Annibale Carracci? Con un ritratto spedì in galera una banda di rapinatori

    Annibale Carracci, Sansone imprigionato.

    Annibale Carracci, Sansone imprigionato.

    Annibale Carracci, Autoritratto

    Annibale Carracci era ancora un ragazzo, quando una sera, tornando dalla campagna con suo padre, che era sarto, s’imbatté in una banda di ladri, che li spogliarono di tutto quel che avevano addosso.

    Appena arrivati in città, padre e figlio corsero dai magistrati a denunciare il furto subito. Nel corso dell’interrogatorio Annibale, alla richiesta dei magistrati di descrivere la fisionomia dei malfattori, prese una matita e disegnò in maniera così esatta il loro ritratto, che questi poterono essere identificati e imprigionati.

    (dall’Encyclopédie méthodique)