A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

Caminiti, Punti di rottura nella Napoli sotterranea

Un percorso tortuoso nelle viscere di Napoli alla ricerca di un inaspettato “punto di rottura”. Il punto di rottura non è, però, quello dell’incerto e sconquassato sottosuolo napoletano, ma quello della forma, della composizione e della materia pittorica: è infatti proprio col titolo “Punti di rottura”, che l’artista messinese Alex Caminiti ha inaugurato […]

Martinelli, in un film il mistero della sua pittura. In tinte noir

Un camino acceso, in una vecchia casa di campagna. Una colonna sonora degna di una pellicola hitchcockiana. Una serie di volti che emergono dal buio, mentre, in un angolo, le immagini di un vecchio thriller scorrono sullo schermo di un televisore. È l’inizio, dalle tinte fortemente noir, del film che il regista Alessandro […]

Iryna Datsko a Pietrasanta: fili e simbologie formali

È stato un processo lungo e non privo di incertezze, dietro-front, ripensamenti. Ma è un fatto che, negli ultimi quindici anni, l’arte aniconica in Italia abbia preso nuova forza, si sia reinventata nuove strade, soluzioni formali e linguistiche inaspettate e spesso innovative. Complice una rinnovata attenzione del mercato per molti artisti che hanno […]

Veneziano: quel Van Gogh sembra proprio un writer!

Un murale che rappresenta uno stralunato Van Gogh trasformato in writer, realizzato da Giuseppe Veneziano a Pordenone (nell’ambito della mostra “Pop Re-Generation”, a cura di Mauro Tropeano). Un modo per dire che oggi l’arte è cambiata per tutti, e che, se fosse vivo, forse anche il maestro dei Girasoli non si tirerebbe indietro […]

Crocevia, percorsi incrociati dell’arte cinese di oggi al Vittoriano di Roma

Non è facile, oggi, parlare genericamente di “arte cinese contemporanea”, dal momento che in Cina, come altrove nel mondo, sono più che mai numerose e diverse le correnti che attraversano il corpo delle tendenze artistiche della scena contemporanea. La riscoperta e la ridefinizione delle tecniche tradizionali è infatti andata in questi anni di […]

Federico Clapis abbandona la scena youtube e approda all’arte. Con Simone Fugazzotto

Pienone di visitatori allo Spazio Maimeri di Milano, qualche sera fa, trasformato per l’occasione in set fotografico e video, con code di ragazzi uder 20 (molti anche under 15) in fila per farsi fare l’autografo. L’occasione? Quella di una mostra… decisamente molto “social”. Ma tutt’altro che superficiale. È quella che ha visto esporre […]

Bernardo Siciliano, una città sull’orlo di un attacco di panico

di Alessandro Riva

Bernardo Siciliano ha cominciato a dipingere le strade, i palazzi e le vedute di New York negli anni Novanta, neanche sei mesi dopo essersi trasferito da Roma, la città che lo aveva visto nascere, crescere e appassionarsi a quella che sarebbe stata la sua vocazione […]

Milano rivive nel reading di Gino e Michele. Con la scenografia dei quadri di Petrus

Un reading tra satira, storia, ironia, divertimento, sarcasmo, fantapolitica e storie dell’Italia profonda più vere del vero. Dove non manca, come ciliegina sulla torta, neppure l’arte contemporanea: dal momento che, a mo’ di inedite scenografie, sono stati scelti proprio i quadri di un pittore milanese, che da tempo rappresenta l’anima più profonda, iconica […]

L’ultimo graffito di Banksy a Calais: Steve Jobs? Un profugo siriano

Nuovo murale di Banksy dedicato al tema dell’immigrazione. Questa volta, il luogo scelto dallo street artist britannico è un ponte di cemento nella Jungle di Calais, l’enorme campo-baraccopoli dove vivono oltre 7 mila migranti, provenienti soprattutto dalla Siria, dall’Afghanistan e dall’Eritrea, che dalla Francia provano a raggiungere il Regno Unito. Il disegno, eseguito […]

Tokio, prende il via il Murakami Cafè, con dolci e piatti a forma di fiore

La frittata? A forma di fiore, naturalmente. Idem per la mousse. E non può mancare l’hamburger, anch’esso con il suo bravo fiore stampato sopra, e il cappuccino, con la schiuma… sempre a forma di fiore. I fiori, coloratissimi, pop e superflat, sono quelli ormai tipici della produzione artistica di Takashi Murakami, e i […]