ParisHilton testimonial a sorpresa di una mostra a Milano, da Orsorama. Tema? Il denaro, ovviamente…

    Il tema? I soldi. Soldi in tutte le forme, declinati in tutti i modi possibili: dalla tautologica scultura di dollari che formano a loro volta il simbolo del dollaro, creata dall’ironica designer Livia Romilde Vaccaro, alla costosissima bottiglia di Don Perignon “reserve” del 1969 dipinta da Max Ferrigno, alla rivisitazione ironica di Max Papeschi della famosa foto di Joe Rosenthal che rappresenta sei soldati nell’atto di alzare la bandiera americana a Iwo Jima, sostituita per l’occasione con il simbolo del dollaro, e poi andando avanti col Paperon de’ Paperoni in salsa Flower Power, ovviamente opera di Felipe Cardeña, per continuare con Robert Gligorov, Andy Fluon e molti altri…

    La mostra si intitola Money Can Buy Me Love (ironica parafrasi di un celebre successo dei Beatles), e il luogo dove è ospitata è la concept-gallery Orsorama, luogo di mostre ma anche di design, di oggetti e di abiti creati ad hoc su progetti degli artisti, nel cuore di Milano, in via dell’Orso.

    E così, ad una mostra con tema il denaro, come poteva mancare la miliardaria più eccentrica del mondo? Sì, proprio Paris Hilton è comparsa a sorpresa, all’inaugurazione, tra un selfie e l’altro, fatto con alle spalle i quadri della mostra. Per una mostra del genere, non si poteva proprio trovare un testimonial più adatto…

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva

    Salva