A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

Stefanoni, addio al “minimalista” della pittura

Si è spento a Lecco, sua città natale, Tino Stefanoni. Aveva 80 anni. Il suo lavoro è stato ed è straordinariamente riconoscibile, a tratti ripetitivo al limite della serialità: un paesaggio dal segno forte e definito, un’atmosfera raggelata e cristallina, pochi e ben calibrati elementi a comporre il quadro. C’è una frase che […]

Arnaldo Romani Brizzi, una vita dedicata all’arte. Con ironia, verve e molta cultura

E’ morto a Roma Arnaldo Romani Brizzi. Critico, storico dell’arte e gallerista, Romani Brizzi ha animato la scena artistica romana per oltre vent’anni. Cresciuto culturalmente nella Roma delle seconde avanguardie, e poi, negli anni Ottanta, nell’ambito del Centro di Cultura degli Ausoni di Italo Mussa, Romani Brizzi fu soprattutto, e per tutti, il […]

Elisabetta Catalano, una presenza indimenticabile

di Arnaldo Romani Brizzi

Mi ricordo di Elisabetta Catalano. Me la ricordo altera, bella di una bellezza nordica (poteva sembrare più una svedese), sin dal Teatro delle Mostre, il mitico ciclo di un evento artistico al giorno, nel 1968, presso la Galleria La Tartaruga di Plinio De Martiis. Credo, però, di […]

La notte in cui Lorenza Trucchi fu eletta Papessa

di Arnaldo Romani Brizzi

Mi ricordo un ricordo affiorato alla mia mente sere fa, durante un appuntamento dei Martedì Critici, organizzati e guidati da Alberto Dambruoso e Guglielmo Gigliotti, nella sala cinema del MACRO di Roma. La protagonista indiscussa e indiscutibile della serata era Lorenza Trucchi, la “Divina” Lorenza Trucchi. […]

L’ultima profezia di Alberto Abate

di Arnaldo Romani Brizzi

Mi ricordo il primo incontro diretto e personale che ebbi con Alberto Abate. Fu nel 1985, nella galleria Il Ponte, all’epoca di proprietà di Margherita Failoni e Dany Berger, diretta dalla prima con piglio volitivo e sorriso accattivante nella sede di via di Sant’Ignazio, nei pressi […]

Il giorno in cui Piruca anticipò l’Anacronismo

di Arnaldo Romani Brizzi

Mi ricordo e vi ricordo che, in finale del mio precedente “Amarcord”, ho fatto accenno alla prima mostra personale di Franco Piruca presso la Galleria La Tartaruga di Plinio De Martiis. Era il mese di maggio del 1978, trentasei anni fa. De Martiis (ma lo seppi […]

Quando De Chirico disegnava al Caffè Greco per pagarsi il caffè

di Arnaldo Romani Brizzi

Mi ricordo altre storie. Chi ha avuto modo di leggere le storie precedenti, avrà potuto rilevare una quasi istintiva propensione di chi scrive a un andamento aneddotico. Si potrebbe anche osservare che, in alcuni casi, l’aneddoto è imparentato con il pettegolezzo. Certo si tratta di […]

Passeggiate romane e strani incontri di ubriachi

di Arnaldo Romani Brizzi

Mi ricordo che un pomeriggio a zonzo – ma forse ricordo male e nella distanza del tempo mi sembra che i fatti che ora racconterò siano accaduti in un solo pomeriggio, mentre potrebbero essere ricordi di giorni diversi -, percorrevo il Tridente romano e passai dalla via […]

Quando Schifano girava per casa in bicicletta

di Arnaldo Romani Brizzi

Mi ricordo che, tra il 1973 e il 1974, nell’inverno, cominciai a frequentare, sempre per il tramite di Gloria Martino (la figlia, come ricorderete, del cantante Bruno), un simpatico ragazzo di nome Jayme (così, con la ipsilon) che, molto socievole per carattere e predisposizione professionale, conosceva quello […]

Visite agli studi di artisti di un secolo passato

di Arnaldo Romani Brizzi

Mi ricordo che, a scuola, sempre a scuola, nella sezione dove Gianfranco Notargiacomo insegnava filosofia, conobbi e divenni amico di Gloria Martino. Gloria era più grande di me di un anno; nella mia classe venne suo fratello Walter, che brillò molto in assenze, un vero disastro scolastico. […]