A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

Dentro di te c’è la terra. Terlizzi torna con un film che parla di natura, civiltà e alienazione. E di amore

di Rebecca Delmenico.

Presentato in anteprima assoluta al 37 Film Festival di Torino il nuovo lavoro dell’artista visivo e regista Cosimo Terlizzi che incorpora il terzo capitolo di una ricerca decennale per l’autore che, dopo “Folder” e “L’uomo doppio”, torna a interrogarsi sul rapporto tra uomo e natura, con l’obiettivo di […]

De Molfetta, un ciclo di opere per demistificare la memoria

di Rebecca Delmenico

La garbata ironia da sempre contraddistingue il lavoro di Francesco De Molfetta che apre un nuovo ciclo di opere dove, forse più che in altre, fa emergere il lato più sentimentale del proprio io. L’artista recupera vecchie foto in bianco e nero, che, ora, rielaborate tornano in vita […]

Saccardi, magliette “meme” per fottere hipster, fighetti e moralisti

L’ultima maglietta, prima che il loro profilo Facebook venisse oscurato per 24 ore, era inequivocabile. C’era scritta una sola parola: “STUPRAMI”. Nei giorni “caldi” dell’allarme-stupri in tutta Italia (una delle tante “emergenze” fittizie create da una stampa paranoica, isterizzante, forcaiola o garantista a giorni alterni, a seconda di come tira il vento e […]

Beauty Hazard 2017: Desiderio si racconta, tra passato e presente

di Desiderio Sanzi

L’idea di tornare dopo dieci anni nel museo della mia città con “Beauty Hazard” è stato per me un gran traguardo. Tutto è partito da lì, dalla provincia, per poi approdare nei vari centri a livello nazionale fino alle esperienze all’estero. Mi ricordo ancora quando intorno al 2004, […]

Né artista né migrante: a Cagliari è di scena l’uomo. Con i Politicians Contemporary Arts

La performance in stile Abramovic? A Cagliari, si colora di tinte politiche e sociali. “The man is present (A Tribute to Marina Abramovic)”, performance a sfondo artistico-poetico da poco svoltasi negli spazi del Lazzaretto, all’interno dell’ultima edizione del festival Alig’Art, mette infatti insieme il “linguaggio” e i temi della Abramovic – quelli di […]

La Sicilia? È una luce in fondo al mare. Domenico Pellegrino inaugura la sua Cosmogonia Mediterranea

Una luce in fondo al mare? Sì, ma non è la Madonna, né un santo. È invece quella di una luminaria che rappresenta il perimetro della Sicilia, opera dell’artista palermitano Domenico Pellegrino. Che, nei giorni di massima affluenza di barche di migranti, e purtroppo anche di episodi di naufragi, nelle acque del Mediterraneo, […]

Odili Odita: il colore come metafora di dissidi e differenze

di Giuditta Elettra Lavinia Nidiaci

Sono David Bowie e Prince i numi tutelari del pittore afroamericano Odili Donal Odita: il suo grande wall-painting, che si staglia lungo un’imponente parete al primo piano della M77 gallery, murales lussuoso, chiaro omaggio al Duomo di Milano, protegge idealmente il visitatore, esattamente come lo stesso […]

Lombardi, la scena primaria e l’autocoscienza della pittura

“La Galleria Michelacci (Ex Chiesina dell’ospedale) a Meldola, mio paese natale, è stato forse il primo luogo in cui ho incontrato la pittura. Avevo circa sette anni ed ebbi una lunga degenza in quello che era allora l’unico ospedale di Meldola, e di cui la Chiesina faceva parte. Dagli squallidi stanzoni, in cui […]

Felipe Cardeña, una targa a Cuba per il “mimo giramondo”. La notizia in un blog latinoamericano

Felipe Cardeña? Ha realmente vissuto e lavorato a L’Avana, dove, “in segreto e senza pubblicità”, ha realizzato “alcune delle sue opere più famose”. E una targa, spuntata sul muro di un antico palazzo de L’Avana Vecchia, il centro storico cittadino, sta lì a dimostrarlo. La scoperta viene direttamente dall’isola di Castro, che oggi […]

Martinelli, in un film il mistero della sua pittura. In tinte noir

Un camino acceso, in una vecchia casa di campagna. Una colonna sonora degna di una pellicola hitchcockiana. Una serie di volti che emergono dal buio, mentre, in un angolo, le immagini di un vecchio thriller scorrono sullo schermo di un televisore. È l’inizio, dalle tinte fortemente noir, del film che il regista Alessandro […]