Flash news

Laboratorio Saccardi, una… pipì su Keith Haring a Pisa. Per ritrovare lo spirito del primo graffitismo

di Giuditta Elettra Lavinia Nidiaci. Pisa, metti una mattina d'estate come tante. Se vi fosse capitato di passare davanti alla facciata della chiesa di Sant’Antonio abate, dove nel 1989 un ancora semisconosciuto Keith Haring venne invitato a dipingere un enorme muro di 10 per 18 metri di lunghezza (oggi accuratamente conservato e riparato dalle intemperie e dalle tag con una robusta lamina di plexiglass), vi sareste potuti trovare di fronte a una scena quantomeno inconsueta. Quale? Quella di ... continua→

Finalmente libera Ahed Tamimi. E libero anche, dopo 24 ore, lo street artist Jorit che ne aveva dipinto il volto sul Muro della vergogna

È stata finalmente liberata Ahed Tamimi, la diciassettenne palestinese divenuta simbolo della resistenza palestinese contro l’occupazione Israeliana. La giovane attivista, che fin dalla più tenera età si batte per i diritti del suo popolo, era stata arrestata nel dicembre scorso fa per aver pubblicamente schiaffeggiato due soldati israeliani armati fino ai denti di “ronda” davanti alla porta della propria casa, e condannata da un tribunale israeliano a otto mesi di reclusione per ... continua→

Clapis, a Londra una scultura per riflettere sulle criptovalute

Cosa ha che spartire con il fenomeno delle criptovalute l’immagine di una donna incinta, con tanto di feto nella pancia il quale, anziché godersi il suo periodo di felice svagatezza prenatale, è già attaccato a un telefonino come un adolescente qualsiasi? Apparentemente poco, se non fosse per l’immaginazione di un artista italiano, Federico Clapis, con un passato da blogger di primo piano, con decine e decine di migliaia di visualizzazioni e di like sui suoi profili, che ha deciso di ... continua→

L’arte Japan Pop sbarca in Franciacorta. Con una Salomè gigante (e gonfiabile) di Tomoko

Il Pop giapponese sbarca in Franciacorta. E vede come protagonista Tomoko Nagao, con un’enorme scultura gonfiabile che riproduce le fattezze della sua “Salomè”, eroina dalla testa mozzata trasformata dalla creatività pop dell’artista in una testa di bambola in stile manga. Ma non mancano anche altri grande nomi contemporanei, a cominciare da Takashi Murakami, superstar del neopop giapponese e inventore dell’estetica Superflat, per continuare con Hiroyuki Takahashi e Hitomi Maehashi. ... continua→

Wiola, spunta un quadrato di vernice su Palazzo Marino e sul Pac. Per riaprire il dibattito sull’arte pubblica

Wiola torna a colpire. Il collettivo di attivisti che, dopo l’esperienza di “Occupy Pac” dell’anno passato (durante il quale un nutrito gruppo di artisti aveva simbolicamente e pacificamente occupato il Padiglione d’arte contemporanea di Milano per riportare a galla contraddizioni, ipocrisie e furbizie delle istituzioni sul tema dell’arte pubblica, della repressione al graffitismo illegale e dell’agibilità di spazi pubblici), oggi è tornato a far sentire la sua voce. Con una ... continua→

Se n’è andato Omar Ronda, artista, collezionista e instancabile agitatore culturale

Se n’è andato questa mattina Omar Ronda, artista, agitatore culturale e artistico, collezionista di altissimo livello, con opere che partivano dalla Pop Americana in avanti, e, in un lontano passato, anche mercante e gallerista, mestiere grazie al quale era entrato in contatto con artisti, dealer e curatori di tutto il mondo. Era stato l’inventore, il cuore e la mente del progetto Cracking Art, dal quale nel 2008 si era poi distaccato, per incomprensioni e divergenze con gli altri membri ... continua→

Big Laura Story

oggi sposi home

Matrimonio gay o tradizionale? Nessuno dei due. Un legame sui generis datato 1985

Quarta puntata con Big Laura Story. Fotoracconto di un decennio – i mitici anni Ottanta – riletto attraverso l’obiettivo di Antonio De Luca, artista e fotografo che in quegli quegli anni, a Milano, ha immortalato senza sosta eventi d’arte, di moda, di divertimento, notti sregolate e fuori dagli schemi. Protagonista e icona pop di quel pazzo pazzo decennio, Big Laura, indimenticata Pr di eventi e di memorabili feste della Milano by night, a metà strada tra musica, moda, arte, ... continua→

Gino Armuzzi, da Bukowski alla Famiglia Jagelka, la creatività di un visionario molto realista

Per molti, che per tanti anni lo hanno conosciuto e frequentato a Milano, è stato semplicemente un amico, generoso, disponibile, sincero. Per altri, Gino Armuzzi è stato invece l’autore di un fortunato e irresistibile romanzo-cult, “Sognavo di essere Bukowski”, libro-simbolo di una generazione, quella cresciuta negli anni Ottanta tra leggerezza, ironia, fancazzismo, tempo […]

Le fatiche di Ercole, per un mese su un ring. Alla Triennale di Milano

Ottant’anni di vita e quasi altrettanti di pittura racchiusi in 120 metri quadri di tela, da dipingere in 25 giorni di “lotta con la materia e col colore”. È la sfida che Ercole Pignatelli, pittore di lungo corso amatissimo da critici e storici dell’arte come Raffaele Carrieri e Luigi Carluccio, pugliese di nascita […]

Energy Box, un museo a cielo aperto sulle centraline dei semafori

Centocinquanta centraline di controllo dei semafori milanesi dipinte da oltre cinquanta artisti, writer e street artist. Un florilegio di colori, figure, volti, segni e scritte diffuse per tutta la città che hanno cambiato, col loro tono spesso allegro, ironico e divertito, altre volte più serio e impegnato, il volto di Milano.

Atomo

[…]

Addio a Aubertin, Re del fuoco e dell’energia vivificante della materia

Lunedì 31 agosto 2015 è mancato all’ospedale a Reutlingen, in Germania, dove viveva dal 1991, Bernard Aubertin, uno dei grandi protagonisti dell’avanguardia artistica contemporanea. Aveva 81 anni ed era stato uno dei fondatori del gruppo Zero. Il suo elemento-base e ciò che lo ha contraddistinto per oltre cinquant’anni è stato il fuoco: non […]

Hermann Nitsch sì o no? Ai Saccardi gli fa un…

nisch

Hermann Nitsch? Ai Saccardi gli fa un pom… pardòn. Gli pratica una fellatio. In tempi di perbenismo dilagante, meglio usare le parole con una certa cautela. Chissà mai che i difensori dei diritti del sesso orale non insorgano in difesa della dignità della loro antica pratica. Sta di fatto che Nitsch s’è prestato. […]

Lardschneider e lo strano caso dell’uomo che aveva il membro d’oro

ivanlardschneidergoldengoal-5

Un uomo in piedi su una pila di mattoncini Lego. Vestito interamente di bianco, con il volto e le mani bianche, con le mani stese lungo i fianchi, e un enorme… membro d’oro. È l’ultima opera di Ivan Lardschneider, artista gardenese, che, come da lunga tradizione della valle (da cui in questi anni […]

L’ultima di Cattelan? Una scopiazzatura. Da una vecchia idea di Francesco De Molfetta

La copertina di Cattelan & Pierpaolo Ferrari per il New York Times Magazine del 22 febbraio 2015.

Cattelan? Il suo regno, e la sua fortuna, sono sempre state le idee. Senza le idee, il suo lavoro sarebbe – diciamocelo francamente – tanto debole da apparire quasi… inconsistente. E se a un tratto fosse anche lui a corto di idee? Beh, a quanto pare, quel momento è arrivato. Per lo meno […]

Brucia, Palermo, brucia. Cucchi e Laboratorio Saccardi spiegati dai Saccardi

Opera-Saccardi-A-535x300

Enzo Cucchi e il Laboratorio Saccardi. L’artista meno prevedibile, ammaestrabile ed etichettabile della storia italiana del secondo Novecento (quello di cui Goffredo Parise, bravissimo nel fornire definizioni acute e tranchant sui suoi amici artisti, disse che “ha la faccia da matto e la testa da vitello, e la sua pittura può ricordare quella […]

Arte dal vero. Alle origini dell’Officina Romagnola

Vaso d'ambrosio

La mostra “Arte dal vero. Aspetti della figurazione in Romagna dal 1900 a oggi” ha avuto tra gli altri il merito di porre l’attenzione, a partire dal ricco laboratorio romagnolo, su un fenomeno che ha coinvolto l’intera arte italiana tra gli anni Novanta e i primi Duemila: il crescere, pur con modalità diverse […]

Il Salvagente, ovvero la Diciassettesima Performance

Ciolino e Nelly

Nei giorni di Artissima 2014, a Torino, molti visitatori si sono trovati di fronte una singolare apparizione, costituita da una coppia – un uomo e una donna – che si tenevano per mano, girando tra gli stand avvolti in due buffi salvagenti. Una performance? Senza dubbio, sì. Eppure, di quella strana performance non […]