Flash news

Se n’è andato Omar Ronda, artista, collezionista e instancabile agitatore culturale

Se n’è andato questa mattina Omar Ronda, artista, agitatore culturale e artistico, collezionista di altissimo livello, con opere che partivano dalla Pop Americana in avanti, e, in un lontano passato, anche mercante e gallerista, mestiere grazie al quale era entrato in contatto con artisti, dealer e curatori di tutto il mondo. Era stato l’inventore, il cuore e la mente del progetto Cracking Art, dal quale nel 2008 si era poi distaccato, per incomprensioni e divergenze con gli altri membri ... continua→

Banksy, il Natale è Alternativity: con due nuovi pezzi e un festival a Betlemme

Due nuovi pezzi di Banksy, come altre volte posti proprio sul confine tra Israele e Cisgiordania, dove l’artista britannico ha inaugurato pochi mesi fa il suo Walled Off Hotel (l’hotel "fuori dal muro"). E poi, un “festival spettacolare”, con pièce teatrali e performance varie, suggestivamente chiamato “Alternativity”, con la collaborazione di diversi artisti, come il perfomer Rihaam Issac e il regista Danny Boyle (già noto come regista di Trainspotting e di The Millionaire). È ... continua→

Invader a Parigi sostiene la causa vegana. Dove? A Veggietown, naturalmente…

Da alcuni giorni, sono comparsi a Parigi alcuni mosaici con i personaggi pixelati che richiamano alle mente uno dei più famosi videogiochi degli anni Ottanta, Space Invaders. L’autore è infatti proprio Invader, street artist francese che lavora fin dagli anni novanta con questa tecnica, spargendo mosaici sui muri di tutto il mondo. La particolarità degli ultimi lavori di Invader è però proprio il tema scelto per l’occasione dall’artista: i mosaici, infatti, sono tutti a tema ... continua→

-5

Proclamata l’indipendenza di una nuova Repubblica. Di Catalogna? Macchè: di Cardeña

Un proclama pubblico, politico, rivoluzionario: con tanto di maschere, bizzarri scettri floreali e abiti folcloristico-tribali, per annunciare (“a cinquant’anni e un giorno dall’assassinio di Che Guevara in Bolivia, nostro fratello di sangue e nostro compagno d’avventure”), l’indipendenza e l’autonomia della loro “Repubblica”. Di chi parliamo, degli indipendentisti della Catalogna? No, della crew dell’artista (catalano di nascita, nato a Balaguer, poco lontano da Barcellona: ... continua→

Barricate d’arte. Da Milano un’idea irrompe nel dibattito sulla sicurezza

Vere barriere anti-sfondamento. Anzi: “barricate”, nel senso più autentico del termine. Ma barricate d’arte: gioiose, colorate, pop, ma nello stesso tempo utili a far riflettere chiunque vi si imbatta sul fatto che viviamo in una situazione di emergenza permanente, e che ogni gesto, ogni passo che facciamo è condizionato da uno stato, se non sempre di “guerra”, certo di tensione e di “emergenza” continua, tra genocidi, terrorismo, migranti in fuga che muoiono nei mari, e ... continua→

Performance “curativa” di Nicola Mette in Sardegna. Che guarda a Beuys e alla sua “difesa della Natura”

Si intitola proprio così, “A mio babbo: voglio crescere a modo mio come la mia natura vuole", con un titolo lungo e appassionato degno di un film della Wertmüller, l’ultima performance di Nicola Mette, performer sardo che da tempo si batte, attraverso azioni estemporanee, l’uso del corpo e del travestimento, per il riconoscimento dei diritti e contro ogni forma di discriminazione, soprattutto in campo di differenza di genere. E questa, la performance che ha compiuto a Sindia, ... continua→

Big Laura Story

oggi sposi home

Matrimonio gay o tradizionale? Nessuno dei due. Un legame sui generis datato 1985

Quarta puntata con Big Laura Story. Fotoracconto di un decennio – i mitici anni Ottanta – riletto attraverso l’obiettivo di Antonio De Luca, artista e fotografo che in quegli quegli anni, a Milano, ha immortalato senza sosta eventi d’arte, di moda, di divertimento, notti sregolate e fuori dagli schemi. Protagonista e icona pop di quel pazzo pazzo decennio, Big Laura, indimenticata Pr di eventi e di memorabili feste della Milano by night, a metà strada tra musica, moda, arte, ... continua→

Florencia Martinez, cuciture e stoffe per parlare di bisogno e di fame. Ma anche di dolcezza

di Alessandra Redaelli.

Florencia Martinez non ha mai fatto mistero del suo amore per i materiali, del suo bisogno di maneggiare l’arte e di farla propria attraverso un processo di lavorazione e trasformazione che è rivendicazione e possesso. Stoffa e colore che andavano crescendo in lavori germinanti, prolifici, gravidi di protuberanze, […]

Ortona al Macro: “Non guardo alla realtà, nella città cerco l’assoluto”

Giorgio Ortona, Edificio al Portonaccio, 2008, cm 70x60.

Giorgio Ortona è un pittore dalla forte carica gestuale e dal ritmo incalzante, che opera una sorta di frammentazione continua del paesaggio urbano in funzione di una ridefinizione delle sue coordinate di base, a partire da una forte soggettività emozionale. Il paesaggio di Ortona sembra sempre sul punto di mutare, di ricomporsi e […]

Elena Monzo, un Carosello tutto al femminile

di Rebecca Delmenico.

L’ultima mostra personale di Elena Monzo, dal titolo Carosello, è una summa dei lavori prodotti tra il 2011 e il 2015, con i quali l’artista rivede un percorso che dura da oltre dieci anni, durante i quali ella ha potuto viaggiare come nomade per il mondo, in diverse […]

Caminiti, Punti di rottura nella Napoli sotterranea

Punti-di-rottura 3

Un percorso tortuoso nelle viscere di Napoli alla ricerca di un inaspettato “punto di rottura”. Il punto di rottura non è, però, quello dell’incerto e sconquassato sottosuolo napoletano, ma quello della forma, della composizione e della materia pittorica: è infatti proprio col titolo “Punti di rottura”, che l’artista messinese Alex Caminiti ha inaugurato […]

Iryna Datsko a Pietrasanta: fili e simbologie formali

È stato un processo lungo e non privo di incertezze, dietro-front, ripensamenti. Ma è un fatto che, negli ultimi quindici anni, l’arte aniconica in Italia abbia preso nuova forza, si sia reinventata nuove strade, soluzioni formali e linguistiche inaspettate e spesso innovative. Complice una rinnovata attenzione del mercato per molti artisti che hanno […]

Crocevia, percorsi incrociati dell’arte cinese di oggi al Vittoriano di Roma

Liu Shangying

Non è facile, oggi, parlare genericamente di “arte cinese contemporanea”, dal momento che in Cina, come altrove nel mondo, sono più che mai numerose e diverse le correnti che attraversano il corpo delle tendenze artistiche della scena contemporanea. La riscoperta e la ridefinizione delle tecniche tradizionali è infatti andata in questi anni di […]

Alessandro Russo, la nuova Milano e il paesaggismo “fluido” della Liquid Modernity

Alessandro Russo è un pittore dal talento naturale e spontaneo, in grado di dipingere il cielo di Calabria arrossato dai fumi densi di una qualche ciminiera, o l’immobilità di un porto industriale con i suoi tozzi pachidermi galleggianti, o ancora il nuovo paesaggio verticale di una città in rapida trasformazione come la Milano […]

Tindaro Calia, in Spagna gli ultimi ritratti

Tindaro Calia lavora da sempre sul genere del ritratto, con una sua peculiare e originalissima personalità artistica, nella quale si mescolano senza soluzione di continuità riferimenti primonovecenteschi, echi neoespressionisti, slittamenti ora verso una pittura dichiaratamente mediterranea (quasi a rimarcare, a dispetto della sua nascita nell’hinterland milanese, le sue autentiche origini siciliane) ora verso […]

Taormina, avanguardia e classicità a confronto

“Classico” è solo ciò che viene dal passato più arcaico, o ha una sua persistenza anche nel tempo presente, e, in controluce, anche nel nostro futuro? A questa domanda cerca di rispondere la mostra “Futuro Classico”, curata da Silvia Fabbri, critica d’arte contemporanea con una formazione classicista (è stata allieva di Dario Del […]

Elena Trailina. Affreschi e icone contemporanee come specchio del mondo

oranta3

Elena Trailina lavora da anni con la tecnica della punzonatura su foglia d’oro. La sua è stata una ripresa, consapevole e fortemente motivata concettualmente, di una pratica che appartiene alla tradizione russa delle icone religiose – la decorazione su foglia d’oro, ottenuta attraverso l’antica tecnica della “punzonatura”, rintracciabile nelle aureole dei santi e […]