Flash news

Corona vince il Premio The Bank. Con un piatto di formaggi ammuffiti

È andato a Gianluca Corona il premio The Bank Contemporary Art, assegnato a Milano in occasione della fiera GrandArt, nata intorno all’idea della riscoperta del figurativo. Una giuria composta dai collezionisti Antonio Menon e Paolo Zanatta, fondatori di The Bank, tra le più prestigiose collezioni dedicate alla pittura contemporanea italiana, e dal critico Angelo Crespi, ha selezionato un lavoro di Corona esposto dalla Galleria Lorenza Salamon per assegnargli il premio, arrivato ... continua→

Banksy, un Temporary Shop a Londra contro i furbetti del mercato. E dell’arte

Anticipando di pochi giorni l’apertura di Frieze, la fiera londinese divenuta tra le mete obbligate degli art addicted di tutto il mondo, Banksy ha aperto un temporary shop a Croydon, quartiere nella periferia sud di Londra. Una trovata stile Cattelan, che col marchio Saletti ha agganciato il business del design di fascia media, con il gioco facile della provocazione all’acqua di rose a prezzi abbordabili per tutti? Non esattamente. Il pop up shop di Banksy, infatti, significativamente ... continua→

Arriva il Felipanda, supereroe trapper. Nei negozi Auchan, per l’ambiente con WWF Italia

Il suo nome è Felipanda, ed è un character originale creato dal (misterioso) artista di origine spagnola Felipe Cardeña, noto per i suoi collage a tema floreale, per WWF Italia nell’ambito della campagna di sensibilizzazione all’ambiente e contro l’abuso della plastica. Il volto del Felipanda – mascherina da supereroe, cresta verde da trapper, orecchino tondo, piercing al naso, dentatura rigorosamente d’oro, catena da rapper al collo e occhi verdi – compare infatti, immerso nel ... continua→

Dopo il film di Schnabel, ora Van Gogh diventa anche un’attrazione. A forma di mongolfiera…

Dopo il grande successo del film di Julian Schnabel dedicato a Van Gogh, ora al pittore olandese è stata dedicata anche… una mongolfiera. Sembrerebbe uno scherzo kitsch, invece è proprio così. Da qualche settimana, infatti, sui cieli dell’Australia sta volando un immenso pallone che raffigura proprio il volto dell’artista. L’idea è nata in occasione del festival “King Valley Balloon Festival”, il festival dedicato proprio alle mongolfiere, che si è svolto in giugno a Milawa, ... continua→

Laboratorio Saccardi, una… pipì su Keith Haring a Pisa. Per ritrovare lo spirito del primo graffitismo

di Giuditta Elettra Lavinia Nidiaci. Pisa, metti una mattina d'estate come tante. Se vi fosse capitato di passare davanti alla facciata della chiesa di Sant’Antonio abate, dove nel 1989 un ancora semisconosciuto Keith Haring venne invitato a dipingere un enorme muro di 10 per 18 metri di lunghezza (oggi accuratamente conservato e riparato dalle intemperie e dalle tag con una robusta lamina di plexiglass), vi sareste potuti trovare di fronte a una scena quantomeno inconsueta. Quale? Quella di ... continua→

Finalmente libera Ahed Tamimi. E libero anche, dopo 24 ore, lo street artist Jorit che ne aveva dipinto il volto sul Muro della vergogna

È stata finalmente liberata Ahed Tamimi, la diciassettenne palestinese divenuta simbolo della resistenza palestinese contro l’occupazione Israeliana. La giovane attivista, che fin dalla più tenera età si batte per i diritti del suo popolo, era stata arrestata nel dicembre scorso fa per aver pubblicamente schiaffeggiato due soldati israeliani armati fino ai denti di “ronda” davanti alla porta della propria casa, e condannata da un tribunale israeliano a otto mesi di reclusione per ... continua→

Big Laura Story

oggi sposi home

Matrimonio gay o tradizionale? Nessuno dei due. Un legame sui generis datato 1985

Quarta puntata con Big Laura Story. Fotoracconto di un decennio – i mitici anni Ottanta – riletto attraverso l’obiettivo di Antonio De Luca, artista e fotografo che in quegli quegli anni, a Milano, ha immortalato senza sosta eventi d’arte, di moda, di divertimento, notti sregolate e fuori dagli schemi. Protagonista e icona pop di quel pazzo pazzo decennio, Big Laura, indimenticata Pr di eventi e di memorabili feste della Milano by night, a metà strada tra musica, moda, arte, ... continua→

il giorno in cui Paolo Fiorentino disse: “sono un pittore del futuro”

Se n’è andato a Roma, all’età di 54 anni, Paolo Fiorentino. Pittore coltissimo, di grande sensibilità e raffinatezza, ha sempre lavorato sull’idea di paesaggio, soprattutto urbano, creando visioni fortemente idealizzate e sintetiche, con una forte anticipazione concettuale di quel vasto “paesaggio immateriale” da cui oggi siamo costantemente circondati, dalla rete […]

Cosimo Terlizzi esordisce al cinema con “Dei”, alla ricerca di una spiritualità della Natura. E dell’uomo

di Rebecca Delmenico. Cosimo Terlizzi è un artista multiforme e straordinariamente versatile, che nel corso della sua carriera artistica ha usato numerosi media, spaziando dalla fotografia, alla scultura, alla perfomance arrivando fino al documentario. Ora esordisce nel cinema di finzione con “Dei”, opera corale, onirica fino alla visionarietà, a tratti drammatica e fortemente […]

Sgarbi, una vita “oltre il limite”. Narrata dagli artisti. Grazie alla cura (e all’amore) di Sabrina

“Ho conosciuto Vittorio a Roma, nel 1997”, scrive Sabrina Colle. “Era già famoso; ci tenne a mostrarmi subito il suo meraviglioso appartamento in via dell’Anima. Non potrò mai dimenticare l’imbarazzo e la timidezza delle prime volte. Mi sentivo così piccola e a disagio, in quella casa lussuosa e barocca, tra le mura foderate […]

Sorrentino, Ultrapop e Ultrattereno: l’esistenza? È altrove

JETSEMANI

Ho conosciuto Antonio Sorrentino verso la fine degli anni Novanta. Non erano ancora gli anni del new pop dilagante, della deriva fumettistica dell’arte internazionale, della riscoperta a man bassa e iperdiffusa della cultura bassa e popolare. O meglio, tutto questo cominciava già a manifestarsi, ma era ancora un po’ in embrione, era nell’aria […]

Come nasce una performance. Il Topolino-Teschio di Max Papeschi messo… a nudo

scultura vivente_home 2

Come nasce una performance d’arte contemporanea? E come ci si sente a impersonare una “scultura vivente” – e non una scultura vivente qualsiasi, ma quella di uno degli artisti più provocatori e cattura-riflettori che ci siano oggi in Italia, ovvero Max Papeschi (attualmente in mostra a San Francisco, con la mostra Fifty Shades […]

A letto con Papeschi. Tutta la verità sul più celebre Venditore di Svastiche

di Flavia Vago

Martedì 18 novembre, ore 15:10, sono quasi arrivata al luogo dell’appuntamento: se riesco a parcheggiare in tempi brevi, suonerò puntuale al suo citofono. Mentre cerco posteggio e inizia a scorrermi nelle vene una fastidiosissima agitazione, i miei pensieri vengono interrotti dalla vibrazione del cellulare. È una mail inviatami […]