A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

Quando Luca Giordano falsificò Tiziano e Tintoretto

“C’era a quei tempi in Napoli un mercante di quadri, tal Romer, che era abilissimo nella sua professione e capacisssimo nel distinguere le tele antiche. Costui comprava quadri anche da Luca Giordano, ma essendo questi ancora molto giovane gli pagava poco i quadri trattandolo da principiante. Offeso di ciò Luca, e volendo vendicaresene, […]

Quando Delacroix inventò l’arte concettuale

A un ragazzo che voleva imparare a disegnare, un giorno Delacroix disse: “Tu vorresti disegnare cinquantamila figura in un solo foglio di carta. Ebbene t’insegno io la maniera. Disegna un muro e scrivici sopra: “Dietro questo muro passano in questo momento cinquantamila uomini”. Avrai senz’altro più buon successo di me, che sono stato […]

Annibale Carracci? Con un ritratto spedì in galera una banda di rapinatori

Annibale Carracci, Sansone imprigionato.

Annibale Carracci, Autoritratto

Annibale Carracci era ancora un ragazzo, quando una sera, tornando dalla campagna con suo padre, che era sarto, s’imbatté in una banda di ladri, che li spogliarono di tutto quel che avevano addosso.

Appena arrivati in città, padre e figlio […]

Renoir? Assolutamente negato per la pittura. Parola di Manet

 

Edouard Manet, La famiglia Monet in giardino

Manet volle un giorno dipingere la famiglia del suo amico Monet. Era presente anche Renoir, il quale, presa una tela, dipinse lo stesso soggetto.

Quando Renoir ebbe finito il suo quadro, Manet prese a parte Monet e gli disse: “Monet, voi […]

Picasso,il pasticcere e quella strana passione per la salle de bain

Portrait of Pablo Picasso by Willy Rizzo, 1953

Picasso amava sempre recarsi in una rinomata pasticceria di Nizza, al ritorno da un viaggio all’estero. Arrivava a Nizza col treno, e si faceva portare direttamente in pasticceria con la valigia in mano, dove in seguito sarebbe venuto a prenderlo il suo autista […]

Filippo Lippi, quando l’arte lo salvò dai turchi

“Da bambino, Filippo Lippi era stato messo come novizio in un convento di carmelitani; ma non aveva voglia di studiare e non faceva, durante le lezioni, che scarabocchiare disegni su un suo quaderno. Il suo maestro, vedendo quei disegni e restandone ammirato, gli fece studiare pittura con Masaccio, e presto divenne in quest’arte […]

Quando Gentile Bellini scoprì suo malgrado i segreti del realismo

“Il pittore italiano Gentile Bellini fu invitato a Costantinopoli dal sultano Maometto II perché dipingesse un quadro. Il Bellini gli dipinse un San Giovanni decollato. Il quadro piacque molto al sultano.

Gentile Bellini, Ritratto del Sultano Mehmed II.

“Però”, gli disse, “c’è un piccolo errore: quando uno è decapitato […]