A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

“Auschwitz on the Beach”, l’Olocausto è alle porte. Bifo fa scandalo a Kassel, la sua performance è cancellata. E in Italia il mondo dell’arte tace

di Alessandro Riva

Metti una giornata di fine estate a Kassel, a Documenta. Una performance, dal titolo eclatante e provocatorio, Auschwitz on the Beach, che sarebbe dovuta essere messa in scena alla Rotonda del Fridericianum, con la colonna sonora di Fabio Berardi e un’installazione visiva dell’artista brasiliano (ma di stanza […]

Sorrentino, Ultrapop e Ultrattereno: l’esistenza? È altrove

Ho conosciuto Antonio Sorrentino verso la fine degli anni Novanta. Non erano ancora gli anni del new pop dilagante, della deriva fumettistica dell’arte internazionale, della riscoperta a man bassa e iperdiffusa della cultura bassa e popolare. O meglio, tutto questo cominciava già a manifestarsi, ma era ancora un po’ in embrione, era nell’aria […]

Satyricon

di Dario Arcidiacono

History is not written, History is created!

Je suis Charlie (Anzi, “CIArlie”). Con Coca Cola di Mac Donald in mano, cappellino della New York University, e maglietta… proprio della Cia (sulla quale, però, le parole scritte sotto il celebre e famigerato logo vanno […]

Satyricon

 

di Dario Arcidiacono

La piovra

Luglio 2015. La Grecia costretta ad accettare la resa senza condizioni alla troika europea. I beni pubblici greci trasferiti in un fondo indipendente gestito dalle banche europee.

Era il 2013, e Dario Arcidiacono, con l’incosciente preveggenza dei folli e degli […]

L’arte nel dopo Charlie Hebdo: la nostra libertà è in pericolo?

di Alessandro Riva

Oui, bien sûr, nous somme tous Charlie Hebdo, siamo tutti Charlie Hebdo (noi, per lo meno, che da sempre amavamo senza riserve l’ironia corrosiva e spietata di Wolinski, Cabu & Co., esattamente come in gioventù abbiamo adorato l’irresistibile e irriducibile sarcasmo di Reiser). E tutti, […]

Mysterium Tremendum. Il 2015 apre le porte della percezione

“Lo spazio era sempre là, ma aveva cessato di predominare. La mente si interessava, soprattutto, non di misure e di collocazioni, ma di essere e di significato. E con l’indifferenza per lo spazio venne un’indifferenza ancora più completa per il tempo”. Così descrive Aldous Huxley la sua esperienza con la […]