Flash news

Corona vince il Premio The Bank. Con un piatto di formaggi ammuffiti

È andato a Gianluca Corona il premio The Bank Contemporary Art, assegnato a Milano in occasione della fiera GrandArt, nata intorno all’idea della riscoperta del figurativo. Una giuria composta dai collezionisti Antonio Menon e Paolo Zanatta, fondatori di The Bank, tra le più prestigiose collezioni dedicate alla pittura contemporanea italiana, e dal critico Angelo Crespi, ha selezionato un lavoro di Corona esposto dalla Galleria Lorenza Salamon per assegnargli il premio, arrivato ... continua→

Banksy, un Temporary Shop a Londra contro i furbetti del mercato. E dell’arte

Anticipando di pochi giorni l’apertura di Frieze, la fiera londinese divenuta tra le mete obbligate degli art addicted di tutto il mondo, Banksy ha aperto un temporary shop a Croydon, quartiere nella periferia sud di Londra. Una trovata stile Cattelan, che col marchio Saletti ha agganciato il business del design di fascia media, con il gioco facile della provocazione all’acqua di rose a prezzi abbordabili per tutti? Non esattamente. Il pop up shop di Banksy, infatti, significativamente ... continua→

Arriva il Felipanda, supereroe trapper. Nei negozi Auchan, per l’ambiente con WWF Italia

Il suo nome è Felipanda, ed è un character originale creato dal (misterioso) artista di origine spagnola Felipe Cardeña, noto per i suoi collage a tema floreale, per WWF Italia nell’ambito della campagna di sensibilizzazione all’ambiente e contro l’abuso della plastica. Il volto del Felipanda – mascherina da supereroe, cresta verde da trapper, orecchino tondo, piercing al naso, dentatura rigorosamente d’oro, catena da rapper al collo e occhi verdi – compare infatti, immerso nel ... continua→

Dopo il film di Schnabel, ora Van Gogh diventa anche un’attrazione. A forma di mongolfiera…

Dopo il grande successo del film di Julian Schnabel dedicato a Van Gogh, ora al pittore olandese è stata dedicata anche… una mongolfiera. Sembrerebbe uno scherzo kitsch, invece è proprio così. Da qualche settimana, infatti, sui cieli dell’Australia sta volando un immenso pallone che raffigura proprio il volto dell’artista. L’idea è nata in occasione del festival “King Valley Balloon Festival”, il festival dedicato proprio alle mongolfiere, che si è svolto in giugno a Milawa, ... continua→

Laboratorio Saccardi, una… pipì su Keith Haring a Pisa. Per ritrovare lo spirito del primo graffitismo

di Giuditta Elettra Lavinia Nidiaci. Pisa, metti una mattina d'estate come tante. Se vi fosse capitato di passare davanti alla facciata della chiesa di Sant’Antonio abate, dove nel 1989 un ancora semisconosciuto Keith Haring venne invitato a dipingere un enorme muro di 10 per 18 metri di lunghezza (oggi accuratamente conservato e riparato dalle intemperie e dalle tag con una robusta lamina di plexiglass), vi sareste potuti trovare di fronte a una scena quantomeno inconsueta. Quale? Quella di ... continua→

Finalmente libera Ahed Tamimi. E libero anche, dopo 24 ore, lo street artist Jorit che ne aveva dipinto il volto sul Muro della vergogna

È stata finalmente liberata Ahed Tamimi, la diciassettenne palestinese divenuta simbolo della resistenza palestinese contro l’occupazione Israeliana. La giovane attivista, che fin dalla più tenera età si batte per i diritti del suo popolo, era stata arrestata nel dicembre scorso fa per aver pubblicamente schiaffeggiato due soldati israeliani armati fino ai denti di “ronda” davanti alla porta della propria casa, e condannata da un tribunale israeliano a otto mesi di reclusione per ... continua→

Big Laura Story

oggi sposi home

Matrimonio gay o tradizionale? Nessuno dei due. Un legame sui generis datato 1985

Quarta puntata con Big Laura Story. Fotoracconto di un decennio – i mitici anni Ottanta – riletto attraverso l’obiettivo di Antonio De Luca, artista e fotografo che in quegli quegli anni, a Milano, ha immortalato senza sosta eventi d’arte, di moda, di divertimento, notti sregolate e fuori dagli schemi. Protagonista e icona pop di quel pazzo pazzo decennio, Big Laura, indimenticata Pr di eventi e di memorabili feste della Milano by night, a metà strada tra musica, moda, arte, ... continua→

MEMORABILIA

di Duccio Trombadori

All’inizio degli anni Ottanta, dell’opera di Gino De Dominicis non sapevo granché. Avevo oltretutto avuto ben poche occasioni di frequentarlo. Mi era stato presentato casualmente nell’estate del 1972 in casa di Enrico Job... continua

Papeschi, la capacità di anticipare i tempi. Nel nome del “Supremo Leader”

Va dato atto a Max Papeschi di avere o un grande fiuto politico-mediatico, o un grandissimo… culo. Noi di If Magazine, che di Max ci consideriamo amici e che lo stimiamo come artista originale e fuori dal coro, propendiamo per la prima ipotesi. Ma, d’altra parte, anche un po’ di fortuna (per dirla […]

IfMagazine va in tv. Per raccontare l’arte in tempo reale. Anzi, surreale

Italian Factory Magazine sbarca in tv. Ogni lunedì sera, alle 20.30, sul canale Sky 868 (ma visibile anche sul web, in streaming su arteinvestimenti.it e, a posteriori, sul canale youtube di Italian Factory). Con un programma veloce, di mezz’ora, di notizie in tempo reale (“anzi, surreale”) dal mondo dell’arte e dintorni. Titolo: Italian […]

Nord Corea, che passione! L’arte scopre l’ultimo stato comunista. Scandalosamente naïf. Perché non celebra né cessi né peli pubici

Non fidatevi dei travestimenti degli americani, poster dipinto a mano, cm 70x100.

di Alessandro Riva

Il Caro Leader ha motivo di essere soddisfatto. Secondo un vecchio detto attribuito a Oscar Wilde, infatti, “non importa che se ne parli bene o male, l’importante è che se ne parli”. Questo vale anche per lo stato considerato oggi più anacronistico, più incomprensibile e disturbante per […]

Finalmente a Milano il parco giochi Kim Jong Un. Firmato Papeschi

Alla fine il “caro leader” è arrivato. Dopo una martellante campagna, iniziata a fine marzo, all’insegna dello slogan “The leader is coming”, finalmente abbiamo potuto assistere al suo arrivo, nei panni di un gonfiabilone da parco-giochi, un missile a grandezza umana e numerosi gadget per bambini. Ma andiamo con ordine. Di cosa stiamo […]

MaxPapeschi sequestrato? No, solo un pesce d’aprile. Ma intanto la data di “Welcome to North Korea” è ancora incerta…

Non era vero niente, naturalmente. Nessun sequestro, nessun gruppo armato denominato “Partito Armato Kimilsungista Kimjongilista”, nessuna distruzione dell’archivio digitale dell’artista più provocatorio e disscrante d’Italia. Stiamo parlando di Max Papeschi e della notizia “sparata” sulla home page di If Magazine all’alba del 1° aprile, dall’eloquente titolo “Notte di terrore a Milano. Sequestro-lampo per […]

Notte di terrore a Milano. Sequestro-lampo per Max Papeschi. È allarme terrorismo anche nel mondo dell’arte?

Il "caro leader" in salsa pop

Ultim’ora. La notizia non è ancora rimbalzata su alcun organo di informazione nazionale, ma noi di If Magazine possiamo darla in anteprima assoluta, grazie a un’informazione riservata pervenutaci nel corso della notte. Ecco succintamente i fatti, così come si stanno svolgendo proprio mentre scriviamo: l’artista Max Papeschi, noto per il […]

In arrivo a Milano la folle giostra mediatica di “Kim” Papeschi. Ma luogo e data rimangono… top secret

Lo slogan recita solamente “The Leader is coming”. Di fianco, il volto assai poco rassicurante del più anacronistico dei dittatori contemporanei, il “caro leader” nordcoreano Kim Jong-Un. Il trattamento della foto, quella, tipicamente pop, di Andy Warhol. A rendere più misteriosa la faccenda, la sagoma di un bel carrarmatino stilizzato che avanza sullo […]

Papeschi, asta per finanziare il nuovo progetto. Tema? Il dittatore più pazzo del mondo

Un’asta speciale – andata completamente sold out –, per un evento, ufficialmente ancora top secret, ma di cui già si cominciano a chiarire i contorni, realizzato, incredibile ma vero, in collaborazione con Amnesty International. Stiamo parlando della serata organizzata il 20 ottobre da Max Papeschi, enfant prodige della nuova arte digitale a cavallo […]

Crisi d’idee? Dopo De Molfetta, anche la fotografa Olivia Locher rivendica la paternità della copertina di Cattelan

Olivia Locher, "How to Get an Idea," 2013.

di Alessandro Riva

Non bastava De Molfetta (vedi articolo su If Magazine “L’ultima di Cattelan? Una scopiazzatura. Da una vecchia idea di Francesco De Molfetta”). Ora anche un’altra artista, l’americana Olivia Locher, rivendica la paternità di un’idea – quella di Maurizio Cattelan per la copertina del New York […]

Come nasce una performance. Il Topolino-Teschio di Max Papeschi messo… a nudo

scultura vivente_home 2

Come nasce una performance d’arte contemporanea? E come ci si sente a impersonare una “scultura vivente” – e non una scultura vivente qualsiasi, ma quella di uno degli artisti più provocatori e cattura-riflettori che ci siano oggi in Italia, ovvero Max Papeschi (attualmente in mostra a San Francisco, con la mostra Fifty Shades […]