Flash news

Arriva il Felipanda, supereroe trapper. Nei negozi Auchan, per l’ambiente con WWF Italia

Il suo nome è Felipanda, ed è un character originale creato dal (misterioso) artista di origine spagnola Felipe Cardeña, noto per i suoi collage a tema floreale, per WWF Italia nell’ambito della campagna di sensibilizzazione all’ambiente e contro l’abuso della plastica. Il volto del Felipanda – mascherina da supereroe, cresta verde da trapper, orecchino tondo, piercing al naso, dentatura rigorosamente d’oro, catena da rapper al collo e occhi verdi – compare infatti, immerso nel ... continua→

Dopo il film di Schnabel, ora Van Gogh diventa anche un’attrazione. A forma di mongolfiera…

Dopo il grande successo del film di Julian Schnabel dedicato a Van Gogh, ora al pittore olandese è stata dedicata anche… una mongolfiera. Sembrerebbe uno scherzo kitsch, invece è proprio così. Da qualche settimana, infatti, sui cieli dell’Australia sta volando un immenso pallone che raffigura proprio il volto dell’artista. L’idea è nata in occasione del festival “King Valley Balloon Festival”, il festival dedicato proprio alle mongolfiere, che si è svolto in giugno a Milawa, ... continua→

Laboratorio Saccardi, una… pipì su Keith Haring a Pisa. Per ritrovare lo spirito del primo graffitismo

di Giuditta Elettra Lavinia Nidiaci. Pisa, metti una mattina d'estate come tante. Se vi fosse capitato di passare davanti alla facciata della chiesa di Sant’Antonio abate, dove nel 1989 un ancora semisconosciuto Keith Haring venne invitato a dipingere un enorme muro di 10 per 18 metri di lunghezza (oggi accuratamente conservato e riparato dalle intemperie e dalle tag con una robusta lamina di plexiglass), vi sareste potuti trovare di fronte a una scena quantomeno inconsueta. Quale? Quella di ... continua→

Finalmente libera Ahed Tamimi. E libero anche, dopo 24 ore, lo street artist Jorit che ne aveva dipinto il volto sul Muro della vergogna

È stata finalmente liberata Ahed Tamimi, la diciassettenne palestinese divenuta simbolo della resistenza palestinese contro l’occupazione Israeliana. La giovane attivista, che fin dalla più tenera età si batte per i diritti del suo popolo, era stata arrestata nel dicembre scorso fa per aver pubblicamente schiaffeggiato due soldati israeliani armati fino ai denti di “ronda” davanti alla porta della propria casa, e condannata da un tribunale israeliano a otto mesi di reclusione per ... continua→

Clapis, a Londra una scultura per riflettere sulle criptovalute

Cosa ha che spartire con il fenomeno delle criptovalute l’immagine di una donna incinta, con tanto di feto nella pancia il quale, anziché godersi il suo periodo di felice svagatezza prenatale, è già attaccato a un telefonino come un adolescente qualsiasi? Apparentemente poco, se non fosse per l’immaginazione di un artista italiano, Federico Clapis, con un passato da blogger di primo piano, con decine e decine di migliaia di visualizzazioni e di like sui suoi profili, che ha deciso di ... continua→

L’arte Japan Pop sbarca in Franciacorta. Con una Salomè gigante (e gonfiabile) di Tomoko

Il Pop giapponese sbarca in Franciacorta. E vede come protagonista Tomoko Nagao, con un’enorme scultura gonfiabile che riproduce le fattezze della sua “Salomè”, eroina dalla testa mozzata trasformata dalla creatività pop dell’artista in una testa di bambola in stile manga. Ma non mancano anche altri grande nomi contemporanei, a cominciare da Takashi Murakami, superstar del neopop giapponese e inventore dell’estetica Superflat, per continuare con Hiroyuki Takahashi e Hitomi Maehashi. ... continua→

Big Laura Story

oggi sposi home

Matrimonio gay o tradizionale? Nessuno dei due. Un legame sui generis datato 1985

Quarta puntata con Big Laura Story. Fotoracconto di un decennio – i mitici anni Ottanta – riletto attraverso l’obiettivo di Antonio De Luca, artista e fotografo che in quegli quegli anni, a Milano, ha immortalato senza sosta eventi d’arte, di moda, di divertimento, notti sregolate e fuori dagli schemi. Protagonista e icona pop di quel pazzo pazzo decennio, Big Laura, indimenticata Pr di eventi e di memorabili feste della Milano by night, a metà strada tra musica, moda, arte, ... continua→

MEMORABILIA

di Duccio Trombadori

All’inizio degli anni Ottanta, dell’opera di Gino De Dominicis non sapevo granché. Avevo oltretutto avuto ben poche occasioni di frequentarlo. Mi era stato presentato casualmente nell’estate del 1972 in casa di Enrico Job... continua

Eracle, Batman e il complesso del Cavaliere Oscuro

muzi tagliato stretto

di Silvia Fabbri.

Dalle saghe cinematografiche ai fumetti, dai cartoni all’arte fino alla letteratura (l’esempio più eclatante è il nuovo romanzo di Massimiliano Parente, “L’amore ai tempi di Batman”, in uscita a gennaio da Mondadori): quel che è certo, è che l’idea del “supereroe” continua inaspettatamente a sedurre e a conquistare […]

Taormina, avanguardia e classicità a confronto

“Classico” è solo ciò che viene dal passato più arcaico, o ha una sua persistenza anche nel tempo presente, e, in controluce, anche nel nostro futuro? A questa domanda cerca di rispondere la mostra “Futuro Classico”, curata da Silvia Fabbri, critica d’arte contemporanea con una formazione classicista (è stata allieva di Dario Del […]

L’8 marzo visto dalle artiste. Discriminazione o parità?

femen-church

di Silvia Fabbri e Sabina Spada

Ha senso parlare di 8 marzo anche per l’arte contemporanea? L’artista donna è in qualche maniera ancora discriminata, o comunque meno avvantaggiata? Ha meno accesso al mercato e al potere in ambito artistico, o ha pari diritti e pari opportunità rispetto ai […]

Cornini, realismo contemporaneo con uno sguardo ai sarcofagi etruschi

cornini home

di Silvia Fabbri.

Marco Cornini si potrebbe definire, forse con uno strappo alle definizioni storicistiche più severe, uno scultore “puro”, che fin dal suo primo apparire non ha concesso nulla allo “sperimentalismo”, alla facile ricerca di stampo concettuale, né ha deviato da una scelta poetica e ideologica certo non sempre facile […]

Divagazioni stellari. Nais alle prese con le costellazioni

Nais ok

Secondo un modello che sempre più sta prendendo piede a Milano, nuovi spazi atipici, come studi professionali o case di privati, aprono le porte all’arte contemporanea reinventandosi vocazione e destinazione. Così da un gruppo di commercialisti – naturalmente appassionati d’arte – è nato uno nuovo spazio, in un capannone di un ex mobilificio, […]

SuperPop Women. Nuove icone femminili a Palermo

Loredana catania 2

“Né sante né Madonne”, gridavano le femministe negli anni Settanta. Oggi, lungi dall’essere considerata santa o madonna, la donna, è – potremmo dire – “al borde de un ataque de nervios”, sull’orlo di una crisi di nervi, per dirla con Almodóvar. Passata attraverso le mille e alterne fasi del rifiuto della mercificazione […]

Kabuki Manga, l’ondata degli artisti “edopop”

senza naso

Una decina di artisti contemporanei per celebrare l’influenza della nuova cultura pop giapponese (della quale i manga sono l’espressione più celebre ed eclatante) sull’arte italiana, europea e asiatica. È quella che va in scena alla galleria Orsorama di Milano, con opere che slittano tra cultura alta e bassa, tra oggetti d’uso quotidiano e […]

Superman è morto

Svitlana Grebenyuk, Badman, cm 50x40, smalto su tela 2014.

di Alessandro Riva

In occasione della mostra Superheroes 2.0, aperta a Villa Bertelli di Forte dei Marmi e a Palazzo Leonardi di Pietrasanta, pubblichiamo un testo tratto dal catalogo edito per l’occasione dall’editore Maretti.

Non ci sono più i supereroi di una volta. Sì, un tempo […]

Anna Muzi Falconi: Objects Trouvés

Da sempre nel mondo poetico di Anna Muzi si avverte una fascinazione straordinaria, quasi un amore visionario per tutto ciò che la circonda, per gli oggetti che l’accompagnano nel tempo e che nel tempo ha raccolto – inconfondibili sedie e poltrone vintage, radio Brionvega, appendiabiti Eames, souvenir e maschere africani, suppellettili cinesi, tappeti […]